10 cose che non sapevi sulla masturbazione

Under Masturbazione

Di luoghi comuni riguardo la masturbazione ne esistono a bizzeffe. Iniziamo subito a sfatare uno dei più antichi: cari uomini, state tranquilli, la masturbazione non vi renderà mai ciechi. Attenzione però, a quelli che sono gli altri rischi in cui potreste incorrere, perché bisogna anche masturbarsi bene. “E come?”, vi chiederete. Beh, molto semplice: con calma, senza ricorrere a particolari tecniche ed evitando eccessiva violenza. Quindi, oggi vi mostriamo 10 curiosità che (forse) non sapete sulla masturbazione.

1. RISCHI FISICI 

Bisogna masturbarsi bene: uno studio pubblicato dal magazine Trauma and Acute Care Surgery ha mostrato infatti come il 60% delle fratture al pene si presenti durante la masturbazione, causate magari da tecniche di masturbazione sperimentali o pericolose. Quindi, masturbatevi uomini, ma fatelo bene e fate attenzione.

2. SALUTE 

Uno studio dell’Università di Harvard ha pubblicato un dato molto interessante: gli uomini che eiaculano almeno 21 volte nel corso di un mese hanno un rischio del 20% inferiore di contrarre il cancro alla prostata. Inoltre, delle ricerche italiane hanno stabilito come problemi a mantenere l’erezione durante l’autoerotismo siano possibili campanelli d’allarme, preannunciando ad esempio problemi cardiaci. 

3. SEX TOYS 

I masturbatori più rivoluzionari sono due, uno per lei e uno per lui: Womanizer W500, il succhia-clitoride da avvicinare al clitoride per farla venire in massimo 50 secondi, e i masturbatori di Kiiroo in realtà aumentata per interagire con i video hard delle pornostar. Funziona così: compri il toy, che ha in dotazione oltre 3000 free coins per guardare gratis i porno di Bobbi Eden, Tanya Tate o Lisa Ann, vai su FeelPornStars.com e guardi tutti i film che vuoi con una “sintonia” speciale. 

4. PORNOGRAFIA

Il noto sito di porno streaming Pornhub (sì, sappiamo che lo conoscete anche voi) ha avuto nel 2016, e sicuramente anche nel corso di questo 2017, un’affluenza spaventosa, di circa 23 miliardi di persone, cioè 64 milioni di visitatori al giorno. Ma cos’è che gli uomini hanno maggiormente cercato? Il dato ci dice che le categorie più ricercate sono Lesbian in Nord America, Anal in Europa e MILF nella penisola italica. Italiani mammoni quindi, ma per motivi ben diversi da quelli tradizionali. 

5. EFFETTI PSICOLOGICI

Alla Rutgers University di Newark, negli Stati Uniti, dopo una serie di ricerche e test fisici, hanno scoperto come durante la masturbazione siano utilizzate fino a trenta aree diverse del nostro cervello, anche alcune apparentemente disinteressate come le aree della ricompensa e del dolore.

6. NEUROBIOLOGIA

Degli studi condotti a Groningen, in Olanda, hanno dimostrato un ulteriore beneficio della masturbazione nell’uomo: il rilascio di dopamina, infatti, che si scatena durante la masturbazione, aiuta a curare la cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo, un disturbo neurologico del sonno.

7. VITA DI COPPIA

Uno dei problemi che la masturbazione può portare alla vita di coppia è l’idiosincrasia, ovvero la difficoltà di provare nei momenti con il partner lo stesso grado di piacere provato durante la masturbazione, non riuscendo quindi a raggiungere l’orgasmo. Un bel problema insomma, sia per gli uomini che per noi donne.

8. LIQUIDO SEMINALE DIVERSO

Degli studi condotti a partire dagli anni ’90 hanno dimostrato come il liquido seminale prodotto durante la masturbazione abbia una minore quantità di spermatozoi rispetto allo sperma eiaculato alla fine di un rapporto sessuale. Questo significa che gli uomini, quando raggiungono l’orgasmo in maniera autonoma, rilasciano uno sperma meno fertile rispetto a quando hanno un rapporto con una donna.

9. FESTIVITA’

Nel 1995, un sexy shop di San Francisco, il “Good Vibrations”, dichiarò il 14 maggio “Giornata nazionale della masturbazione“, in onore del Surgeor General (una sorta di ministro della sanità) Joycelyn Elder, che venne sollevata dall’incarico dopo aver cercato di inserire la masturbazione tra gli argomenti trattati dall’educazione sessuale negli Stati Uniti. Da allora tutto il mese di maggio è stato eletto a mese ufficiale della masturbazione.

10. ANIMALI

Un’altra piccola curiosità riguarda invece il mondo animale: anche loro, come noi, si masturbano. Alcuni sollecitano i propri genitali contro delle pareti, altri invece, come i bonobo, si masturbano esattamente come gli uomini. Quindi, non solo noi esseri privilegiati abbiamo la capacità di provare piacere in maniera del tutto autonoma.

Per concludere, abbiamo visto come la masturbazione sia una pratica diffusa ovunque, e che nonostante i luoghi comuni e le antiche leggende metropolitane, per un uomo masturbarsi può portare diversi vantaggi, fisici o psicologici. Attenzione però a masturbarvi bene e ad evitare le tecniche alla “American Pie”, altrimenti rischiereste di dar ragione alla saggezza popolare e pentirvene presto.