I 5 migliori regali per la tua vagina

Di appena quattro giorni fa la notizia secondo cui un’azienda toscana, la Deka, avrebbe brevettato un laser miracoloso per la cura di problemi a livello genitale quali l’atrofia vaginale e l’anorgasmia. Si chiama Monnalisa Touch ed è già corsa all’imitazione più spietata.
Si tratta di un trattamento laser che favorisce in modo sicuro ed indolore il recupero dell’equilibrio della mucosa vaginale stimolando la produzione di collagene e ripristinando così la tonicità dei tessuti, il corretto scorrimento del flusso sanguigno e i normali livelli di lubrificazione. Insomma, in parole povere, niente più secchezza vaginale, prurito, pesantezza e dolore durante i rapporti.
Fantastico. Detto questo, prima di arrivare al vero e proprio trattamento medico, esistono diversi step per prendersi cura della propria vagina, da considerare non più come un semplice organo genitale preposto alla penetrazione, ma anche e soprattutto come zona intima da cui dipendono, in parte, il proprio benessere e la propria femminilità.

vagina

Ecco i primi 5:

Familiarizzate con la vostra vagina. Moltissime donne infatti la puliscono, si depilano l’inguine e si toccano il clitoride, ma in poche l’hanno osservata attentamente. Com’è fatta? Come sono le vostre labbra? Il pelo è ispido o morbido, rado o folto? Cominciate a considerarla non come una zona di serie B ma piuttosto come se fosse la vostra mano o i vostri capelli. Sarà la svolta della vita.

– Sperimentate le Geisha Balls, ovvero i sex toys più indicati per la tonificazione delle pareti vaginali. Non sono solo utili, ma anche divertenti, perché oltre ad evitarvi problemi futuri legati all’incontinenza urinaria e al rilascio del pavimento pelvico, contribuiscono ad intensificare, e di molto, i vostri orgasmi.

– Se siete ancora un po’ restie all’inserimento vaginale di toys e simili, dedicatevi al massaggio esterno sul pube e sul clitoride con pietre preziose dalle innumerevoli proprietà benefiche. Con Joya, ad esempio, massaggiatore naturale in quarzo e legno di ciliegio, riequilibrerete il vostro corpo grazie agli influssi energetici del minerale, senza contare che vi sarete dedicate un po’ di tempo in assoluto relax.

joya_opt

– Perché le unghie, i capelli e i peli su gambe e braccia sono in cima ai vostri pensieri ed il pelo pubico no? Che vi ha fatto di male? Perché è nascosto, direte voi, nessuno lo vede. Quasi. Ed è questo “quasi” che vi frega, perché “qualcuno” la vede eccome, a cominciare da voi stesse. E poi, se davvero fosse così nascosto ed irrilevante, allora non dovreste curarvi neanche della vostra biancheria intima o dei vostri calzini. Cominciate quindi a riconsiderare l’idea di un restyling, meglio se con le formine per la depilazione intima di Ladyshape, per essere sempre impeccabili, anche laggiù.

– Se durante le mestruazioni avvertite un certo qual afrore aspro e ferroso, pensate soltanto che chi vi sta attorno lo sentirà il doppio. Perché voi ci siete abituate, ma gli altri no. Per questo, ma anche per molti altri motivi ben più nobili (il rispetto per l’ambiente, la riduzione di irritazioni e secchezza vaginale, ecc.), la scelta migliore dovrebbe ricadere sulle Mooncup, le coppette mestruali n°1 al mondo per sicurezza e funzionalità, comode da inserire, facili da rimuovere e molto molto economiche. L’unico svantaggio? Nessuno.

Diciamo che se metteste in pratica anche solo uno di questi punti, sareste già a cavallo. Si tratta infatti di piccolissimi accorgimenti che però potrebbero avere una grande ripercussione non tanto sulla vostra bellezza, quanto sulla vostra stessa salute. Quando ne avrete provato qualcuno, passate di qui a raccontarci com’è stato, siamo molto curiose!