MySecretCase per AISLA: sessuologa gratuita per i malati di SLA

Il corpo a volte può porre dei limiti, ma non l’intimità.
La campagna di AISLA ha reso più impellente il tema della sessualità nella disabilità, così importante per MySecretCase che ha da sempre il desiderio di affrontare la sessualità a 360°. Abbracciamo la causa a favore della ricerca sulla Sla, ma nel modo che più ci identifica: non abbiamo fatto nessuna doccia ghiacciata, non abbiamo chiesto di acquistare più sex toys per donare 1 euro simbolico, ma abbiamo messo a disposizione dei malati di SLA servizi di consulenza sessuale e psicologica gratuita. Perché la sessualità, ovvero la sfera dell’affettività e dell’intimità, non conosce e i vincoli e i limiti che il corpo, sia esso affetto da SLA o da altre malattie altrettanto invalidanti, può porre.

sessualita-disabilita

Libera, aperta e curiosa: questa è l’intimità che MySecretCase sogna di poter promuovere e diffondere contro ogni pregiudizio e tabù. In tutta la sua interezza. Dalla carezza all’abbraccio, dal bacio all’autoerotismo, dalla contemplazione del corpo al semplice ma fondamentale momento di ascolto.

A dimostrazione di questo suo impegno, MySecretCase risponde all’invito della raccolta fondi di AISLA con due gesti concreti: una donazione spontanea, ma soprattutto la possibilità, da parte di tutti i malati di Sla, dii ricevere un’assistenza gratuita con una sessuologa/psicologa. Seguiranno inoltre iniziative ed approfondimenti sul tema qui sul nostro blog!