Inno all’amore estivo

Under Coppia, Musica

Andiamo a guardare le stelle stanotte?” Quante volte, nelle calde sere d’estate l’abbiamo proposto o siamo state coinvolte dalla magia che si crea nell’ammirare un cielo stellato, in riva al mare? Al ricordo, mille emozioni ti scoppiano dentro e, magari, vorresti rivivere per tutto l’anno quelle travolgenti notti in cui, con il solo rumore dell’infrangersi delle onde, il profumo del mare e tu distesa tra la soffice sabbia (o gli scomodi ciottoli!), sei rimasta affascinata dalla bellezza del cielo di notte. Accanto a te, c’era lui, quel tizio conosciuto mentre andavi a prendere un ghiacciolo. Ed è così che inizia una delle più calde estati della tua vita! L’estate è la stagione più bella dell’anno, lo sappiamo, e il sole, il mare e il divertimento sono le uniche tre parole ammesse. Le giornate afose trascorse in spiaggia, i drink freschi e le infradito con piedi abbronzati e con le unghie smaltate con colori pastello sono gli elementi che connotano l’inizio della stagione più vivace dell’anno. Se poi, tra un bagno in piscina e un altro, tra un aperitivo e tra un ballo a piedi nudi sulla spiaggia, incroci lo sguardo di lui, il ricordo dell’estate al mare resterà indelebile.

amore-estivo

Gli amori estivi sono quell’ingrediente in più che riesce a colorare l’universo femminile di sfaccettature ricche e memorabili, anche dopo un grigio inverno pieno di delusioni e storie finite; sarà la tintarella, i capelli più luminosi o la pelle che profuma di salsedine, ma durante i giorni d’estate, di vacanza, siamo più belle e raggianti, diventiamo prede e, a volte, ci trasformiamo in cacciatrici, predatrici degli uomini più belli dallo sguardo fugace, che già a chilometri di distanza fanno capire cosa significhi per loro l’estate. E noi, come loro, siamo pronte: un’occhiata di troppo, unita a quei due bicchieri di troppo e alle risate facili sulle labbra sempre più vicine, troppo vicine, come i corpi in acqua, per il bagno di notte, troppo vicini? E così ti ritrovi ad ammirare le stelle con lui, appena conosciuto, lui dalla pelle ambrata e dai denti bianchi che formano proprio quella mezza luna che vedi lassù in quel cielo gigante e luminoso, come il suo sorriso; così, tra i baci e la voglia di conoscervi, sapendo consapevolmente che l’estate è la stagione della “spensieratezza”, del “divertimento” e di “adesso” come parola d’ordine e che “fedeltà” o “per sempre”, sono parole superflue, vi lasciate andare, concedendovi l’affetto che vi siete meritati dopo tre stagioni piene di lavoro e stress. Le farfalle nello stomaco, la tachicardia e i sorrisi ebeti accompagnano le vostre nottate: siete di nuovo adolescenti, tra le serate danzanti, i mojito e la sensualità che percuote i vostri corpi, facendovi credere che tutte le fatiche invernali e che le sofferenze di quella benedetta ceretta finalmente sono state ricompensate.

Il fascino dell’estate e dell’emozione delle storie d’amore estive è un ricordo che tutti portiamo con noi e, almeno una volta, tutte noi abbiamo pensato che l’estate potesse davvero essere la stagione dell’amore perché, in fondo, le sensazioni provate sono quasi universalmente condivise. Sarà per questo che molti spot tv hanno voluto testimoniare la forza dell’estate e la bellezza degli amori estivi attraverso dei clip video e della musica scelta ad hoc, proprio per farci ricordare quanto bella sia la stagione degli amori estivi? Immagini evocative e soprattutto parole che rappresentano meravigliosamente la bellezza dell’estate riescono a farci immergere nel clima estivo, come lo spot tv di Sammontana che, con un testo molto coinvolgente scritto e interpretato da Mecna, ci fa venire voglia di lunghi baci sulla spiaggia:

Estate è dove accadono le cose

Incontri scontri ferite cure

è lavarsi con il mare asciugarsi col vento

vestiti spiegazzati sfrecci scirocco in faccia

corro senza costume calcio l’ultima palla

alzo il volume rimangono a bocca spalancata

senza parole fiato soldi

assaggio tutto il morbido il cremoso il goloso

vado in bici in barca in bambola

a piedi sulle rocce i miei sandali rotti

parlo coi pesci parlo con lei parlo di cose che sto per capire

estate stellare memorie visioni zanzare

partiamo non partiamo nessun piano

mal che ci vada un sonnellino un’altra ora di cammino

sotto il sole il temporale la festa planetare

i conti li farò quando sarò tornato

mi devi tre baci

io un cono 5 stelle al cioccolato

ma ora prego ancora un po’ di sole un po’ di baci a questa meraviglia

la notte buio stelle la luna cresce decresce

ci somiglia

amore-estivo-2

Come non si fa a sentire l’ebbrezza dell’estate? È proprio la stagione del cuore, ricca di tante belle emozioni da portare con sé durante il lungo inverno, emozioni da gustare e da vivere intensamente. O come non ricordare il motivetto, ormai conosciutissimo, della pubblicità del gelato Algida, con la hit dell’estate di Cesare Cremonini:

Non succede quasi mai a due come noi

di credere che sia possibile trovare

un complice in questo disordine

Tracciare un’orbita nell’atmosfera

Chissà se amare è una cosa vera

Con questi due motivetti e con queste dolcissime parole non vi sentite pronte per partire belle cariche alla ricerca dei nuovi flirt estivi? Innamorarsi d’estate è molto semplice perché siamo tutti ben predisposti a conoscere gente interessante con cui trascorrere del tempo insieme, o no? Nessun cuore spezzato e nessun amore tradito potrà resistere al fascino dell’estate e il calore del sole riuscirà a riscaldare ogni cuore e la pelle dorata e la voglia di amare faranno il resto. Che poi, mica possiamo farci scappare l’occasione di approfittare della stagione dell’amore proprio quando siamo perfettamente curate e rivestite della nostra bellezza amplificata dai raggi del sole e delle vacanze? Quindi, prendiamo il sole che c’è e amiamoci, noi per prime, nella stagione più bella dell’anno, abbronzate e rilassate, perché il resto verrà da sé.