Bendybeads: chi ha paura del buco nero?

palline anali 1Cena con amiche in una serata come tante, tra sorrisi chiacchiere e buon vino viene introdotto l’argomento sesso anale, e giù con le battute e con le perplessità. È il momento per mostrare a tutte le palline anali Bendybeads di Fun Factory e sfatare un po’ di falsi miti. Si ok, siamo in Italia e data la crisi dovremmo essere abituati a prenderlo… Dove sappiamo. Invece pare proprio di no, tutte con la paura del dolore. I muscoli anali vanno abituati e stimolati gradualmente ed un sex toys del genere può essere un giusto punto di partenza. Bendybeads si presenta al tatto molto piacevole, flessibile e soffice, con palline anali che aumentano di diametro man mano. Va utilizzato possibilmente con un buon lubrificante anale e permette la penetrazione completa, la stimolazione anale esterna o l’inserimento parziale delle perle. La penetrazione in ordine crescente abitua i muscoli anali a rilassarsi e ad accogliere delicatamente tutto il piacere che verrà, allenando la parte a non sentire alcun dolore. Ci vuole dunque allenamento, applicazione e costanza e soprattutto tempo e tranquillità. Il discorso si allenta e sembro aver convinto le ragazze, scriviamo dei post it e facciamo qualche foto a Bendybeads. “Chi vuole un altro bicchiere di vino?”

palline anali 2