Come capire se una donna viene

Come si capisce una donna viene? Cosa esce durante l’orgasmo femminile? E, non da ultimo, come capire se lei finge? Queste le domande che – tra le tante altre – affliggono il maschio contemporaneo. L’orgasmo femminile è un mistero, solo in parte risolto. Ancora oggi non è proprio chiarissimo se davvero esistono diversi tipi di orgasmo o se, alla fine, tutti gli 11 tipi finora categorizzati non siano poi da vedere come diversi tipi di orgasmo clitorideo. E in mezzo a questa nebbia, il mascolino disorientamento è tutto sommato anche comprensibile. Esiste un metodo, unico e infallibile, per capire se lei è venuta o se ha finto alla grande? Scopriamolo insieme.

Cosa succede quando una donna viene?

I manuali parlano chiaro: quando una donna raggiunge l’orgasmo le sue pupille si dilatano, la frequenza del battito cardiaco aumenta, il petto e il viso si arrossano, i capezzoli si inturgidiscono, il respiro si fa più affannoso e la vagina più bagnata (o molto bagnata, se la donna in questione squirta). Facile, no? No. Come spiega la psicologa sociale e ricercatrice inglese Petra Boynton, tutto quello che ci è sempre stato raccontato sulle evidenze dell’orgasmo femminile, così evidente in realtà non è. Non che questi “sintomi” dell’orgasmo non siano veri, semplicemente non lo sono per tutte le donne. Ci sono donne a cui si inturgidiscono i capezzoli, altre no, donne a cui si arrossa il petto, altre a cui non succede. Quello che invece succede sempre quando una donna viene sono le contrazioni dei muscoli vaginali, dei muscoli perineali e dell’utero: si tratta di una media di 10-15 contrazioni che sono inizialmente più intense e ravvicinate, e che via via vanno diminuendo in intensità e frequenza. Riconoscerle però non è semplice, già per una donna che le sta provando. Figuriamoci per il/la partner!

come capire quando una donna viene

Cosa esce durante l’orgasmo femminile?

E veniamo a un altro dubbio amletico che assilla le (giovani, in particolare) menti maschili: quando una ragazza viene esce liquido? Venire e squirtare sono la stessa cosa? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. In merito alla prima questione, possiamo dire che durante la fase di eccitazione e nel corso del rapporto sessuale, la vagina secerne lubrificante (formato da trasudato vaginale, secreto cervicale e cellule desquamate), in risposta all’eccitazione e per facilitare la penetrazione. Questa lubrificazione può essere più o meno abbondante a seconda della persona e risente anche  L’orgasmo femminile, come abbiamo visto, è l’apice del piacere, che può manifestarsi con certe caratteristiche oppure no. Il raggiungimento dell’orgasmo, in certe donne, corrisponde anche allo squirting (macro-macro-macro argomento per il quale vi rimandiamo ad altri nostri articoli). Ma non è così per tutte. Se tutte le donne possano potenzialmente squirtare oppure no, ancora non si sa: di certo possiamo dire che raggiungere l’orgasmo e squirtare non sono la stessa cosa, ma sono due fenomeni che possono avvenire insieme. Niente paura, ansia da prestazione o senso di inadeguatezza, quindi, se durante l’orgasmo non esce nulla!

Come si  capisce se lei finge?

Capire se lei sta fingendo, amici cari, è praticamente impossibile, a meno che non abbiate a portata di mano un apparecchio per la risonanza magnetica. Abbiamo visto che i “sintomi” dell’orgasmo femminile non sono inequivocabili e soprattutto non sono comuni a tutte le donne. L’unico modo per sapere se lei è venuta davvero, quindi, è chiederglielo. Ecco, magari evitando di assillarla ogni volta richiedendole un pagellino dettagliato della vostra performance. La cosa migliore, piuttosto, è stabilire un buon dialogo su quello che provate e quello che desiderate. Se lei finge, è possibile che lo faccia per non farvi rimanere male, o per non sentirsi “frigida”, o per porre fine a un rapporto sessuale che non le sta piacendo, senza però dover dare spiegazioni. Una comunicazione aperta e sincera riguardo il sesso vi permetterà di non dover ricorrere a questi escamotage, ma di poter trovare insieme il piacere reciproco sapendo – perché ve lo siete detti – dove cercarlo.

 

2019-02-22 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2019/02/heather-schwartz-799071-unsplash-1-2.jpg