Come far godere una donna: cosa fare e cosa no

Noi donne siamo esseri strani, dolci, profondi e tanto tanto complicati. Ma la chiave per aprire l’universo del nostro cuore e della nostra sessualità è alla portata di tutti. Basta solo essere fortemente determinati. Si, ma come si fa ad entrare nella testa di una donna? E dopo ancora a toccarla, a farla eccitare, a darle piacere? Eccovi i nostri 5 segreti per far godere una donna.

come far godere una donna

Cosa fare

  1. Cambiare situazione

    Avete mai pensato che fare l’amore sempre nello stesso luogo possa influire negativamente sulla libido femminile? Ebbene, pare che, seppur sempre piacevole e con il partner giusto, la solita camera da letto tenda a consumare la fantasia e a causare una chiusura mentale che si traduce poi in un calo di desiderio: fate così, maschietti cari, rinunciate alla comodità e tuffatevi nell’improvvisazione. Ciò vuol dire che portarla un fine settimana fuori in un delizioso B&B, stuzzicarla in auto o nel bagno d’un ristorante possono essere ingredienti di spicco per la ricerca della chiave giusta. Ricordate: NO ABITUDINE.

  2. Giocare con i sensi

    Se proprio non ci avete pensato prima, per eccitare una donna bisogna giocare e sperimentare. Provate a solleticarle i sensi. Musica di sottofondo per accarezzare l’udito, candele profumate per l’olfatto o ancora una crema per il corpo commestibile all’aroma di caramello per effondere sapori da sogno come Poème Butter Caramel di Bijoux Indiscrets: tra i giochi erotici per stimolare una donna non c’è niente di meglio. Immaginate di cospargerle il corpo di crema per un massaggio erotico completo di assaggio delle sue zone erogene: potreste eccitarla più di quanto non facciate solitamente con i consueti preliminari. Bendatela, privatela della vista per acutizzare gli altri sensi. L’esperienza sarà paradisiaca e già prima di iniziare il rapporto la vostra donna sarà persa nei meandri del piacere.

  3. Provare sex toys

    Neanche a dirvelo, la parola d’ordine per risolvere il quesito del come fare venire una donna è una: sex toys. Scegliete quello più adatto alle vostre esigenze: vibratore clitorideo, vibratore per il punto g o vibratore rabbit per stimolare contemporaneamente clitoride e punto g e chi più ne ha più ne metta. Volendo potete partire con un vibratore per coppia in modo da stimolarvi entrambi contemporaneamente e poi passare alla stimolazione della vostra partner nel dettaglio. Mettetevi in testa che un sex toy non sostituirà mai il vostro corpo e la vostra attenzione, ma è senz’altro un modo accurato per far provare alla donna orgasmi intensi in tempi brevi. Soddisfazione e rapidità finalmente in un unico oggetto: soddisfatti o rimborsati.

  4. Sculacciarla

    Come far eccitare una donna? Mai provato a sculacciarla? Non so se lo sapete ma, tra le zone erogene femminili , le natiche sono un punto sensibilissimo. Sculacciarla le infonde un senso di sottomissione che nella maggior parte dei casi si traduce in libido, generando un’enorme carica erotica che scatena l’orgasmo. Ci sono tanti modi per sculacciare, in primis le mani, ma vi suggeriamo di farlo con oggetti adatti ed esclusivamente pensati per la pratica: lo spanking paddle Twitchy Palm Paddle di 50 Sfumature di Grigio, ad esempio, andrà a colpire duro su tutta la sua voglia di godere, con eleganza stile e precisione. Su la gonna dunque e… Sbam.

  5. Concentrarsi sui preliminari

    Non smetteremo mai di ripeterlo: per far eccitare una donna il primo luogo da toccare è la testa, il secondo le zone erogene. I preliminari ricoprono proprio questo secondo punto, esaltando l’eccitazione e predisponendo la donna ad ogni tipo di rapporto. Il clitoride è il centro del vulcano, d’accordo, ma non siate troppo diretti, fate crescere il desiderio con calma ed astuzia. Stimolate le orecchie, il collo, l’interno coscia, i gomiti e soprattutto i capezzoli. No capezzolo, no party. Una volta sui capezzoli (vi assicuriamo che ne noterete gli effetti) potrete dirigervi spediti sul clitoride e … che la festa abbia inizio! Ricordate però di godervela e non pensare solo ad arrivare alla penetrazione: le donne sono attentissime ai particolari, se praticare preliminari piacerà a voi, a loro farà impazzire.

Cosa non fare assolutamente

  1. Dettare il ritmo se lei è sopra

    Avete almeno altre 10 posizioni in cui potete condurre voi il gioco, certamente aiutandola con l’affondo e l’inclinazione giusti. L’amazzone no, non esiste. Se lei è sopra, è il suo momento, non il vostro. State fermi, anche se il ritmo o la penetrazione non sono come voi li vorreste. Sta evidentemente facendo qualcosa per sé, concentratevi piuttosto sulla visione, sul seno, il ventre, le natiche, e godetevi il momento. Ci sarà sempre tempo per pecorina e missionario.

  2. Cambiare posizione se sta per venire

    Idem come sopra. Non abbiate fretta e restate in ascolto, più generosi e altruisti che mai. Quando una donna sta per venire, si sente e si vede. Aumenterà il ritmo, la presa su di voi, il respiro, la lubrificazione intima. Se sta per venire o comunque sta godendo molto, non interrompete, non c’è niente di più fastidioso del maschio che si stacca o cambia posizione sul più bello.

  3. Stimolare il clitoride con troppa foga

    Bravi, lo avete trovato. Immaginate però che sia il vostro frenulo: vi piacerebbe che ve lo si martoriasse con denti, unghiette o una mano troppo frenetica? Ecco, il clitoride è uguale. Da maneggiare con cura, e a volte, pensate, da non maneggiare affatto se non qualche leccatina o risucchio.

  4. Satisfyer Pro Penguin

    Impermeabile, ricaricabile, silenzioso, adorabile e con 11 funzioni, Satisfyer Pro Penguin è il succhia clitoride rivelazione dell'anno. Come ogni pinguino, ti amerà per la vita. Pronta al tuo primo orgasmo lampo?

    Scopri di più!
  5. Fare il coniglietto

    Sempre per la serie “se anche state scoppiando, ricordatevi che non esistete solo voi”, non c’è niente che storicamente dimostri quanto l’uomo in questione sia inesperto, frettoloso, egoista e insicuro. Un conto è se si tratta di 5 minuti di penetrazione frenetica in un rapporto che ne dura 40, un conto è che il rapporto stesso si risolva in 15 minuti di entra e esci continui. Godete solo voi, forse. E guai a chiederle se le è piaciuto (altra cosa da sfigati).

  6. Girarla e stare tutto il tempo a pecorina

    La pecorina è sicuramente, in media, la posizione preferita dagli uomini. Ma se voi la mettete subito a novanta, girandole pure la testa quando prova a guardarvi, è davvero molto offensivo. Potrebbe pensare – e non ne avrebbe tutti i torti – 1. di non piacervi, 2. che voi stiate pensando a tutt’altra (donna).

  7. Tenerle la testa con le mani durante la fellatio

    Uuuuuh, che nervi. Non solo lei si dedica ad un piacere tutto vostro facendo pure attenzione a non graffiarvi, mordervi o rimetterci la colazione (eh oh), le tenete persino la testa! Innanzitutto state calmi, e poi fatela respirare, poveretta. Una fellatio ben fatta non è così tanto facile: rispettatela – e premiatela – per il suo zelo 😉

2018-09-21 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2016/02/come-far-godere-una-donna.jpg