Come gestire la scopamicizia e vivere felici (senza innamorarsi)

Fare sesso senza impegno con una persona attraente, simpatica e senza pretese? Un porto sicuro cui approdare quando il mondo là fuori è sporco e cattivo e tu ti senti brutta, grassa, orribile? Un sogno. Anzi un incubo, perché quasi sempre uno dei due si innamora dell’altro e parte la Tosca di Puccini. Eppure un equilibrio, per quanto difficile, è possibile. Un nostro amico avvezzo a questo genere di rapporti ci ha detto che “la scopamicizia ideale è quella tra tranquilloni genuinamente interessati alle vicende dell’altro ma ancora troppo presi da se stessi per preoccuparsi realmente di un’altra persona”. I trentenni di oggi? Ai posteri…

Il punto è che le buone intenzioni non bastano, servono delle regole. Ferree. Tipo che lo scopamico non deve essere un amico di vecchia data o di famiglia né innamorato di te dalla notte dei tempi, o tipo che devi sforzarti ogni giorno di mantenere i confini inversamente a come le coppie, invece, si devono impegnare a tenere viva l’intimità. Perché, come dice sempre il nostro amico: “Una relazione sessuale esclusiva che inizia ad avere un coinvolgimento emotivo è come uno stage non retribuito, nessuno ha il tempo di farlo”.

scopamici-evidenza

    1. Preservativi sempre. Ma non per quello che pensi.

      Ora ti aspetterai una (sacrosanta) menata sulla sicurezza. Invece no, e non perché non sia imprescindibile e scontata, ma perché non è il solo motivo per cui indossare il preservativo. Farlo senza niente implica un’intimità e una fiducia che non solo non esistono, ma vanno anche scongiurate. Insomma oh, ti voglio bene, sei carino e tutto quanto, ma io non ti conosco, io non so chi sei, diceva Mina.

    2. Non flirtare in pubblico

      Non che debba rimanere nell’ombra, povero cristo, ma neanche ostentato o limonato in contesti extra-letto. Non alle feste aziendali, per dire, né ad una festa di compleanno coi tuoi amici di una vita. Altrimenti è il tuo ragazzo o la tua nuova frequentazione, punto.

    3. Niente messaggino della buonanotte

      Il tuo capo ti ha fatto sragionare? Tua madre ti ha rinfacciato i sacrifici degli ultimi trent’anni? Ti hanno bocciato a un esame? Ci dispiace molto. A noi, non a lui. Vai dal tuo padre confessore o dalla tua migliore amica, che è un po’ lo stesso. Non aspettarti conforto dal tuo scopamico o sarà subito transfert.

    4. Dacci dentro

      Finora ti abbiamo consigliato soltanto cosa non fare. Invece una bella cosa che puoi fare è approfittare di lui e dell’occasione – preziosa eh, trovare uno scopamico bravo non è mica da tutte – per dedicarti al sesso fatto bene. Non basta farlo, inventati giochi, pratiche, soluzioni, situazioni: andate di finger food (e vibes) mentre cucinate insieme, fate sexting con un vibratore a distanza, fatti trovare ignuda in casa con una coda da unicorno (no, non stiamo scherzando). Missione: fare il miglior sesso di sempre. Anche perché se no lo scopamico a che serve?

Vibratore a Distanza by Magic Motion

Eidolon

Eidolon di Magic Motion è il vibratore a distanza per giocare con il partner ovunque si trovi. Basta indossarlo, inserendo l'estremità in vagina e appoggiando la parte ricurva e anatomica su vulva e clitoride, e lasciare che il partner attivi le vibrazioni attraverso l'app dedicata. Il piacere non ha confini!

Scopri di più!
  1. Non dormite insieme se non in rare occasioni

    Così come non ti fai riparare la stampante da chi ti pulisce la grondaia, idem non chiedere al tuo scopamico di rimanere a dormire abbracciati. Devi farci sesso, per tutto il resto c’è Netflix. O il tuo gatto.

  2. È malato? Amen

    Ok, non devi essere Vicky Robot, ma neanche Candy Candy (siamo degli anni Ottanta, si vede?). Se ha il naso tappato o male al pancino, mostrati dispiaciuta ma liquidalo con un: “Ok, allora non ti disturbo, ci vediamo quando starai meglio”. Non andare in farmacia, non comprargli la Vivin C, non fare la crocerossina.

  3. Non durerà per sempre

    Il gioco è bello quando dura quanto basta, cioè finché è divertente. Peccato che il concetto di “divertente” differisca molto tra uomo e donna, ma non toccheremo questo tasto dolente su sesso sfrenato vs amore della vita. Comunque taglia corto alla prima litigata: si litiga perché si vogliono cose diverse, è evidente. Via, scappa, stop, basta, ciao. Capito?

2018-10-18 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2018/10/image-1-2-1-1.jpg