Culo: 10 cose che nessuno ti ha mai detto

Under Zone erogene

Gli uomini preferiscono le tette o il culo? Ce lo stavamo chiedendo tutte da anni senza riuscire a prendere sonno la notte, ma poi finalmente Focus ci ha dato la risposta tanto attesa: l’82% dei masculi italici preferisce in assoluto il sedere contro il 61% che aggiunge anche il seno. Pazzesco, soprattutto nel Paese delle Malene e delle Sore Lelle. Pare che la ragione, ancora una volta, sia di tipo evoluzionistico: un lato B generoso, purché non oltre un angolo di curvatura lombare di 45,5 gradi, indica maggiori possibilità di portare a termine una gravidanza. Poi oh, ora va di moda: da JLo a Nicky Minaj, grosso è bello. E tante altre cose.

culo 10 cose

È IL MUSCOLO PIÚ LARGO DEL CORPO UMANO

Più precisamente è il “gluteus maximus” e ha il compito di tenere il tronco del corpo in posizione eretta. La sua stazza lo rende anche un muscolo antigravità: a lui va il merito di riuscire a camminare sulle scale senza perdere l’equilibrio.

1 DONNA SU 3 FA SESSO ANALE

Secondo un’indagine del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti condotta su 13.495 individui di entrambi i sessi, il 36% delle donne e il 44% degli uomini fanno regolarmente sesso anale con il partner. Tabù sì, a parole.

LE DONNE COL SEDERE PIÚ GROSSO SONO PIÚ SVEGLIE (IN MEDIA)

Nel 2008 le Università di Pittsburgh e della California, dopo un test su 16.000 donne, hanno rilevato che quelle coi fianchi più larghi e il sedere più pronunciato battevano nei test cognitivi le loro colleghe skinny. Idem i figli di donne curvy rispetto agli altri. Dietro ci sarebbe una ragione scientifica: gli acidi grassi Omega3 che favoriscono la crescita cerebrale si concentrano per lo più su glutei e fianchi.

L’ORGASMO ANALE NEGLI UOMINI È IL PIÚ INTENSO DI TUTTI

Lasciamo per un secondo perdere il pene, l’uomo ha un’altra zona erogena importantissima che le partner sondano ancora troppo poco: l’ano, il quale a sua volta nasconde altre zone come la prostata (o punto P) e il perineo (o punto L). Il loro ano è un po’ come la nostra vagina, con i suoi punti G, PU, U, ecc. E tutto ciò che succede al pene, da un’erezione più decisa ed un’eiaculazione più prorompente, dipende direttamente dalla prostata, che si stimola necessariamente da dietro con un anal toy.

UN TAFANO SI CHIAMA BEYONCÈ PER VIA DEL SUO CULETTO DORATO

Non appena si rinviene una nuova specie animale, taaac, scatta il nome in latino. Anche se l’origine è ben poco nobile e antica. Vedasi scaptia beyonceae, il nome del nuovo tafano dal “golden butt”, epiteto spesso associato a Queen Bey. 

culo 10 cose-2

ALCUNE TARTARUGHE RESPIRANO DALL’ANO

Non tutte ne sono capaci, soltanto le tartarughe di terra nordamericane, però è così: questa specie respira dal deretano per preservare ancora più energia durante il letargo.

LE DONNO VIVONO PIÚ A LUNGO PERCHÉ “HANNO CULO”

Nel 2012 uno studio dell’Harvard Medical School su “grasso e aspettative di vita” ha rilevato che uno dei motivi per cui le donne vivono in media più a lungo degli uomini è il loro sedere più grosso. È qui infatti che si concentra il grasso gluteofemorale, responsabile della produzione di leptina e adiponponectina, ormoni proteici che normalizzano i livelli di glucosio nel sangue, stabilizzano il ciclo mestruale, favoriscono la riproduzione e promuovono l’angiogenesi, cioè la crescita dei vasi sanguigni.

“HAI UN BEL CULO” È IL COMPLIMENTO CHE LE DONNE AMANO DI PIÚ

A dirlo è Men’s Health, che ha intervistato 3000 donne per sapere a quale zona del corpo tenessero di più. Subito dopo vengono “occhi” e “tette”. Ma pelle, labbra e capelli fanno troppo Settecento? 

ESISTE IL BELFIE, IL BUTT-SELFIE

Con tanto di hashtag su Instagram. A sdoganarlo – non l’avremmo mai detto – è la nostra buona vecchia Kim Kardashian, che ha pubblicato online le lastre delle sue chiappe per dimostrare al mondo che no, lei non si è fatta la “butt augmentation”, l’intervento di gluteoplastica per renderlo più alto, sodo e tondo.

LA PAROLA “TWERKING” È SULLA TRECCANI

Ok, la definizione non gli rende giustizia ed è molto divertente: “Ballo estivo che abbina scatti e sobbalzi con i movimenti oscillatori tipici del twist”. Forse è un filino meglio quella dell’Oxford Dictionary, secondo cui è “Danzare la musica popolare in modo sessualmente provocatorio coinvolgendo movimenti spinti dell’anca e una posizione bassa e accattivante”. Noi avremmo detto “agitare il sederone alla giamaicana” ma fa lo stesso.