Finger food sexy con fichi e ricotta

Mai come a settembre, l’Italia si divide in due: il Nord, dove comincia la stagione delle piogge e ci si prepara alla vendemmia, e il Sud, dove se non ci sono 35° all’ombra, poco ci manca. Trattandosi ancora dei primi del mese, facciamo tutti ancora in tempo a cogliere una primizia tipicamente agostana e deliziosamente afrodisiaca: i fichi. Al di là della simbologia biblica, i fichi sono considerati il 4°cibo afrodisiaco dopo il podio raggiunto da ostriche e spezie. Presenti anche nell’iconografia induista e buddhista come simbolo di verità e consumati dai Greci durante riti a sfondo sessuale per celebrare il raccolto, i fichi sono ricchi di vitamine del gruppo B che favoriscono la circolazione del sangue ed il ringiovanimento cellulare.

Oggi li prepariamo velocissimamente con la ricotta e i pinoli, anch’essi denominati “semi del desiderio” perché anticamente connessi all’erezione maschile e alla produzione di sperma. Non pensiate di non saziarvi, i fichi sono talmente nutrienti da richiedere anzi accostamenti molto leggeri come la ricotta.

spicchietti-di-fichi-con-ricotta-e-pinoli

Ingredienti

8 fichi neri
250g di ricotta
Pinoli a volontà
Olio extravergine d’oliva
Sale

Preparazione

Tagliate i fichi a spicchi ed appoggiateli a raggiera su un grande piatto unico a cui mangiare insieme. Ora avete due opzioni: o cospargere la ricotta su ogni spicchio oppure lasciare la ricotta in mezzo con la libertà di immergere ogni spicchio con le mani. Fate cadere i pinoli a cascata su fichi e ricotta e cospargete il tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva non commerciale (il più delle volte quelli acquistati al supermercato al di sotto dei 10€ al litro non provengono da vere olive italiane, ma sono miscele sintetiche). Il piatto è pronto!

Da gustare a mo’ di finger food in due, possibilmente in modo lento e sensuale, facendo attenzione ad inumidire le labbra e a scambiarselo a vicenda, i fichi hanno un potenziale erotico altissimo a costo zero, altro che terapista di coppia!