I sex toys non fanno il maniaco

Milano, sabato pomeriggio. Un uomo di trent’anni insegue e molesta quattro ragazze liceali con un palloncino”. Letta così, ammettiamolo, la notizia sembra irrilevante ed il gesto innocente, anche se innegabilmente stravagante. Invece il palloncino è scoppiato ed al suo posto è rimasto solo un pene di plastica con cui l’uomo, fuggito prima che potesse essere fermato dalle forze dell’ordine, aveva percosso il didietro delle giovani malcapitate. Per quanto la vicenda si sia conclusa senza grossi traumi (le ragazze non hanno subito violenza e non sono rimaste ferite), è servita a far riemergere ancora una volta il tema della devianza sessuale e a fornirci nuovi spunti di riflessione. In particolare: quando la perversione è da considerarsi “sana” e quando “malata”? Cosa s’intende per sessualità libera? Quando la libertà diventa anarchia e quindi depravazione?

devianza-sessuale-2

Domande interessanti, a maggior ragione per chi come noi di MySecretCase cerca di diffondere l’idea di una sessualità aperta, curiosa e liberamente vissuta, che sia però anche fortemente rispettosa della sensibilità di ognuno. Per vita sessuale “sana” intendiamo infatti la perfetta corrispondenza tra mondo intimo e sua manifestazione esterna, senza che filtri, condizionamenti e tabù di sorta ne pregiudichino l’equilibrio e la perfetta realizzazione. Va da sé che ad un individuo con gravi problemi psichici è impossibile esprimere una sessualità che risulti invece essere equilibrata; intimità e sessualità sono infatti due facce della stessa medaglia, tanto più in armonia reciproca non solo quanto più sono speculari tra di loro, ma anche quanto più riescono a riflettere una personalità che è già di per sé gioiosa, stabile, sensibile e propositiva. Il percorso quindi verso una vita erotica più felice passa inevitabilmente per un cambiamento interiore cui i sex toys, anche se in minima parte e nel loro piccolo, riescono a dare un notevole contributo dando spunti e creando occasioni sempre nuove di gioco, confronto e sperimentazione. Così come non è un coltello a fare di chi lo impugna un assassino, non sarà mai un sex toy a fare di chiunque lo acquisti un maniaco.

Il tema è talmente vasto ed articolato da richiedere approfondimenti di cui ci occuperemo presto ma con le dovute cure e con il supporto della nostra sessuologa: vi aspettiamo sempre qui sul blog per rispondere adeguatamente a tutte le vostre domande su fantasie, perversioni, devianze e molto altro ancora!