Le posizioni Kamasutra per combattere l’ansia

La routine quotidiana e lo stress lavorativo ci spingono sempre di più a condizioni di sforzo fisico e mentale che nella maggior parte dei casi sfocia in stati d’ansia assidui e prolungati. Spesso neanche ci rendiamo conto da dove provenga questo malessere che ci fa temere tutto e vivere con la costante paura del domani. Ma c’è una soluzione? Si, decisamente, ed è una soluzione universale: l’amore, sia quello mentale che fisico. Quello che ci solleva e che poi scende verso il basso a far vibrare le nostre zone erogene. I benefici che il sesso provoca a livello fisico sono ben noti è vero, ma oggi vogliamo prescrivervi e somministrarvi una medicina davvero esclusiva ed efficace contro l’ansia: il kamasutra. Determinate posizioni possono infatti alleviare i disturbi causati dall’ansia e riportare uno stato di tranquillità sin da subito. Vediamo quali sono:
abbraccio per combattere l'ansia

L’ABBRACCIO

Il nome di questa posizione racchiude già l’ingrediente segreto del tutto: l’abbraccio. In un abbraccio c’è uno scambio di energia talmente intenso da poter cambiare umore, giornata e meteo. La posizione erotica è molto semplice: lui sta sotto, lei sopra. Importantissimo è stringersi, la penetrazione deve avvenire in maniera lenta e continua mentre le braccia di lei avvolgono la schiena di lui e viceversa. Molto importante potersi guardare in faccia o comunque avere la possibilità di poggiare la testa sul petto del proprio partner al fine di sentirne il battito. Brividi e sensazione di benessere sono assicurati. Magari provate a stimolarvi a vicenda con un vibratore coppia come Finger Orb della linea VI-BO di Tenga ed esaltare le sensazioni del momento in maniera più che sublime.

LA PROPOSTA

Prendete appunti: bisogna inginocchiarsi entrambi con una sola gamba (immaginate una proposta di matrimonio) e il piede dell’uno deve scavalcare la gamba inginocchiata dell’altro. Abbracciatevi stretti al punto da avere il ventre quasi incollato al vostro partner e rendere la penetrazione più stabile e profonda. Consigliabilissima la stimolazione del clitoride, magari con apposito vibratore clitoride o  con un mini vibratore che diventerà quasi un tutt’uno con i vostri corpi. Lo sappiamo, non è tra le più comode da attuare ma pensate che state sacrificando il relax per delle sensazioni esclusive ed un senso di appagatezza unico. Pronti all’incastro?

IL LOTO

Posizione da attuare con delle candele profumate accese o del buon incenso in pieno stile orientale. L’uomo è seduto sul letto a gambe incrociate e la donna è sopra di lui avvinghiata alla schiena. La penetrazione deve avvenire in modo ondulatorio e deciso con ritmo altalenante in base al vostro stato di relax. Stimolatevi il collo e le orecchie ed accarezzatevi la schiena a vicenda. Un consiglio per l’uomo è giocare molto con i capezzoli della donna: la manderete in estasi. Dopo l’orgasmo sarete così assuefatti da tutto quello che insieme avrete creato che vorrete continuare a stare così, fino al sonno, l’uno dentro l’altro con tutto il mondo fuori dalla vostra stanza. Gli impegni ed i pensieri per questa sera aspetteranno…

L’AVVITAMENTO

Eccoci alla più passionale delle posizioni, quella che ci si strapperebbe i vestiti di dosso pur di metterla subito in pratica. L’uomo sta in piedi e la donna è completamente abbracciata a lui, braccia al collo e gambe alla vita. Non ci sentiamo di consigliare un particolare ritmo con cui eseguire la penetrazione, sentitevi, annusatevi e lasciate che tutto vada come deve, alla fine non potrete fare a meno di constatare quanto stupidi fossero stati tutti quei pensieri negativi e quelle ingiustificate paure di qualche ora prima. Avvitate la bottiglia dei vostri problemi e buttatela nel mare del piacere.