Kung-fu vaginale: i Kegel per l’orgasmo perfetto

Under Esercizi di Kegel

Che la si superi o meno, giugno è il momento della grande epifania, il picco della prova costume. Ci sono tartarughe, però, che non si vedono ma che sono altrettanto importanti, specie se si ha un qualche interesse ad essere sexy. I muscoli vaginali, ad esempio, laddove allenati possono intensificare la quantità e la qualità degli orgasmi. Certo, all’inizio, come ogni palestra, non sarà il massimo del divertimento, ma sul medio-lungo termine gli effetti saranno strabilianti. 

KUNG-FU VAGINALE: LA VERSIONE PRO DEGLI ESERCIZI DI KEGEL 

Dopo l’estate, se sarai indecisa tra il corso di Zumba o quello di Kickboxing, il nostro consiglio è quello di scegliere il Kung-fu. Ma non quello che prevede l’uso di spade, intricate sequenze e posizioni estreme: parliamo del Kung-fu vaginale, una sorta di allenamento estremo che ha come obiettivo quello di regalarti un pavimento pelvico super elastico e orgasmi da urlo. Lo ha inventato una 44enne di nome Kim Anami, che ne ha fatto una ragione di vita e ora organizza ritiri tra Messico e Bali per insegnare alle donne a riprendere possesso della propria vagina e del proprio piacere. Guardate qualcuna delle sue foto e vi partirà un embolo: Kim davanti ai più famosi monumenti del mondo con oggetti di vario tipo che PENDONO elegantemente dalla sua vagina, la quale, a suo dire, è capace di reggere persino una tavola da surf. 
Kim ha fondato la sua filosofia sulla convinzione che gli esercizi di Kegel da soli non bastino e che ad essere veramente efficace sia l’aggiunta di pesi sempre più consistenti: questi pesi vengono sospesi a una estremità di un filo al cui altro capo sta un peso più piccolo da inserire in vagina. 

kung fu vaginale

I BENEFICI DEL KUNG-FU VAGINALE 

Il messaggio di Kim va ben oltre lo show-off e l’ironia e affonda le sue radici nella disciplina taoista in cui un uovo di giada veniva usato per praticare gli esercizi vaginali. Il suo obiettivo grandioso è mostrare alle donne di tutto il mondo che una profonda consapevolezza della propria sessualità e un dialogo costante con il proprio corpo hanno un impatto straordinario sulla vita di tutti i giorni. Un buon controllo dei muscoli del pavimento pelvico porta con sé  un maggiore desiderio sessuale, orgasmi intensi e ripetuti, un umore migliore e più in generale un senso di benessere diffuso. 
Se gli 8.000 dollari del corso completo di Kim (bruscolini, insomma) ti sembrano troppi per rientrare in contatto con tutti i muscoli della tua vagina, le nostre care vecchie palline vaginali posson bastare

Presente il pompoir, ovvero la pratica di contrarre volontariamente i muscoli della vagina per “stringere” il pene e dare maggiore piacere all’uomo? Riuscirete a farlo già dopo le prime sessioni, diventando, in piccolo, quello che avreste voluto sempre essere: Nadia Comaneci.