Love Bondage: alla ricerca dello Spazio Continuum

La mia prima volta dal Dr.Fatso a Torino è stata amore al primo tocco. La sua professionalità, mista a quel senso tutto suo di rigore, sicurezza e calore lo hanno reso un personaggio mitico per me. E il suo bondage, un’esperienza illuminante. “Devo lavorare con lui”, mi sono detta. Ma cosa può venir fuori dall’incontro tra un grande del bondage ed una realtà intimista e femminile come MySecretCase? Un bondage poco fetish e molto romantico, in cui la coppia non si annulli ma anzi si sublimi in un rapporto ancora più profondo. “Love Bondage” il suo nome, Milano, la sua prima città.

spazio continuum Milano

Già, Milano, ma dove? L’entusiasmo ha lasciato il posto al panico più totale, perché se c’è una cosa sulla quale sono un pochino, diciamo, inflessibile è che se non m’innamoro perdutamente di un posto, non c’è verso che vi ci conduca altre persone. Parte la ricerca, infinita forse poco meno della “Storia” del film anni ’80 con quel bellissimo cagnolone volante. Ora ve lo posso dire: conosco Milano, nei suoi anfratti, nei suoi tuguri e nelle sue gallerie, più del Tuttocittà e di ViviMilano messi assieme. Non fidatevi di chi vi parla di “ampi spazi luminosi”, “seminterrati open space a mo’ di loft” o “spazi in centri culturali multidisciplinari”, spesso il risultato è solo e semplicemente un loculo, né più né meno. Il Dr Fatso mi ha spiegato che tutto sommato bastano quattro pareti bianche ed un pavimento lindo, ma come ci si può lasciare andare completamente in un posto che non sia caldo come casa tua? Ero lì a scervellarmi su internet quando a un certo punto mi cade l’occhio sull’orario e vedo che è tardissimo. Mi scaravento giù dalla sedia e corro alla mia lezione di danza butoh. Entro trafelata e mi accolgono tutti con un sorriso: “Oh, possibile che non riesca a trovare un posto come lo Spazio Continuum qui a Milano?” mi dico. Lo Spazio Continuum. La soluzione, quasi sempre, è più vicina di quanto pensi.