Omofobia e sex toys: perché il sesso anale fa paura (agli uomini)

Niente sesso (anale), siamo maschi. Mutuando il titolo della celebre commedia del 1973 potremmo così sintetizzare il pensiero di moltissimi uomini sul sesso anale e sulla stimolazione della prostata. Se praticare attivamente la penetrazione anale sulla propria partner è una delle maggiori ambizioni del maschio medio italiano, ricevere sesso anale o praticarlo attraverso la masturbazione è considerata una cosa da gay. Ma che relazione c’è tra omofobia e sesso anale?

Vibratore Prostata by Nexus

Revo 2

Revo 2 di Nexus è il vibratore prostata perfetto per il massaggio prostatico. Studiato per stimolare internamente il punto P ed esternamente il punto L, regalerà a ogni uomo il suo orgasmo migliore, mentenendo al tempo stesso la prostata in salute.

Scopri di più!

Perché il sesso anale fa paura (agli uomini)

In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia che si celebra il 17 maggio, tocca constatare come l’Italia sia ancora il paese europeo meno gay friendly. Secondo dati dell’ILGA (The International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association) presentati nel suo report 2017, se da una parte il 73% degli italiani ritiene che gli omosessuali dovrebbero godere degli stessi diritti degli omosessuali, solo il 35% pensa che il matrimonio tra persone dello stesso sesso sia accettabile. Ma cosa c’entra l’omofobia con il sesso anale? C’entra, eccome. Culturalmente certi comportamenti e certe pratiche sessuali sono associate all’omosessualità che, per quanto formalmente “accettata” (verbo orrendo ma calzante), è percepita come antitetica rispetto alla mascolinità (sostantivo altrettanto orrendo). E se il sesso anale è roba da gay, va da sé che il vero maschio non voglia averci niente a che fare (nonostante “il piacere durante la stimolazione anale o prostatica non ha niente a che vedere con l’orientamento sessuale”, come dichiarato da Sofia Jawed-Wessel, sex researcher e professoressa dell’University of Nebraska). E anche il più open minded tra i vostri amici eterosessuali, davanti alla proposta di stimolare la prostata (che è la zona erogena maschile più sensibile, altro che pene!), storcerà il naso o declinerà l’invito con una risatina. Mica vuole prenderselo nel c**o, lui!

omofobia

Perché fare sesso anale

Tutto quello che concerne la back door viene visto come non desiderabile o addirittura insultante (nel 2016 la modella Amber Rose aveva coniato l’hashtag #FingersInTheBootyAssBitch in un tweet in cui “accusava” l’ex, il rapper Kanye West, di amare la stimolazione anale, giusto per citare un caso di omo-anal-fobia celebre). Peccato, perché la prostata, o punto P, è l’equivalente maschile del punto G femminile. Una ghiandola che, se stimolata, è in grado di far provare un orgasmo da 3 a 10 volte più potente rispetto a quello “normale”, ottenuto attraverso la stimolazione di pene e testicoli. Il massaggio prostatico, effettuabile con le dita o con i sex toys (oltre che con il pene di un altro uomo, ovviamente!), non solo mette l’uomo di fronte a un piacere intenso e inesplorato, ma consente anche di conoscere meglio il proprio corpo e di gestire il proprio orgasmo, a tutto beneficio proprio e della partner. Stimolare la prostata, inoltre, permette di mantenerla in salute, diminuendo drasticamente il rischio di cancro prostatico. E oltre alla prostata, in zona ci sono perineo e, ovviamente, l’ano: zone ricche si terminazioni nervose che meriterebbero una carezzina e una tocchicciatina ogni tanto!

I migliori anal toys per il massaggio prostatico

Butt plug

L’anal toy  migliore per familiarizzare con la stimolazione anale è il butt plug o anal plug. Ce ne sono di tutte le dimensioni e di forme differenti: da quello classico, perfetto per stimolare lo sfintere e regalare una piacevole sensazione di pienezza, a quello a forma di C, pensato proprio per raggiungere la prostata.

B Ball Uno

Vibratore prostata

Il sex toy uomo progettato appositamente per il massaggio prostata è il vibratore prostata. La forma è studiata sull’anatomia maschile, e le vibrazioni aggiungono una stimolazione ancora più intensa e piacevole rispetto a quella che può dare un plug anale.

Vicky Svakom

Lubrificante anale

Non pensiate di infilare qualcosa (che sia un mignolino o un dildo gigante) nel vostro ano senza utilizzare un lubrificante! Scegliete un lubrificante anale (a base acqua nel caso in cui utilizziate un sex toy) e usatelo in abbondanza per scivolare senza timori nei piaceri del sesso anale!

H2O Anal Lubricant

2018-05-18 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2018/05/omofobia-evidenza.jpg