Pecorina: come far godere un uomo

Under Kamasutra, Orgasmo

Qui non credo ci sia bisogno di descrizioni, la posizione kamasutra della pecorina (posizione a pecorina) è la regina della postuire da dietro, pilastro portante delle fantasie erotiche più diffuse, nonché una tra le scelte erotiche più libidinose in assoluto. Dopo il missionario è la più praticata, il lato b della kamasutra compilation. Chi non l’ha mai praticata scagli la prima pecora. 

posizione della pecorina

Tutte queste lodi, però, creano per forza di cose un unico enorme punto debole. La pecorina, anche per via dell’angolazione con la quale avviene la penetrazione, rende l’eiaculazione maschile molto, molto, ma davvero molto rapida. Come far godere un uomo dunque e meno in generale il vostro partner, evitando una troppo immediata fine del rapporto sessuale? Innanzitutto ci sono i metodi classici per lui (che potrete consigliare in base alle preferenze):

-Cercare di interrompere la penetrazione appena l’eiaculazione si fa pressante e riprendere dopo almeno un minuto;

-Interrompere l’eiaculazione e provare a stringere il glande con le dita;

-Provare a pensare ad altro (in genere a cose poco piacevoli o eccitanti come una nonna, meglio se la propria, altrimenti con le sexy granny che ci sono in giro… non si sa mai);

-Contare le pecore. Ma contare le pecore durante una pecorina potrebbe essere fonte di ilarità e ridere potrebbe non far controllare l’eiaculazione, che arriverebbe inesorabile dopo il salto della seconda pecora, o probabilmente quello della prima;

-Utilizzare creme e gel ritardanti come Pro Long Spray di Pjur

Il consiglio tutto al femminile invece sta nella postura e nei movimenti. Se cercate di stare dritte quanto più possibile con la schiena ed evitare di innalzare il bacino curvandovi in cerca di migliore appoggio, renderete la penetrazione più lineare e meno arcuata, andando a stimolare il pene in maniera meno sensibile. Altro consiglio per la pecorina e più in generale per tutte le posizioni da dietro, come detto, sta nelle movenze: se riuscite a condurre voi il gioco con movimenti di bacino continui e netti, stempererete l’ansia da prestazione dell’uomo, che psicologicamente si sentirà più rilassato e meno intento a gestire la velocità e la forza della penetrazione. Questa condizione lo porterà a godersi il rapporto in maniera più distesa e tranquilla, evitando eccessi di ansia e libidine che potrebbero portare alla rapidissima eiaculazione.