Pene piccolo? Ecco le posizioni Kamasutra per fare sesso

Ne abbiamo lette di ogni sulle dimensioni del pene, su quanto contino e non contino le dimensioni in un rapporto sessuale e di quanto sia essenziale la predisposizione mentale. Ma quanto c’è di vero? E quali sono le dimensioni di un pene normale? È scientificamente provato che, in media, un pene in erezione deve misurare 13,12 cm di lunghezza per 11,66 di circonferenza e che solo 5 uomini su 100 hanno dimensioni superiori ai 16 cm o inferiori ai 10. Dimensioni troppo grandi possono dare piacere superiore è vero, ma anche dolore, così come peni troppo piccoli possono dare piacere o non riuscire a stimolare le pareti vaginali in modo adeguato. Tutto dipende dunque, oltre che dalle dimensioni del pene, dalla conformazione della vagina femminile e, senza dubbio, dalla condizione mentale della donna. Eccovi però 5 posizioni kamasutra da sperimentare con il vostro partner nel caso abbia un pisello piccolo ma tanta voglia di procurarvi piacere. 

pene piccolo

IL MISSIONARIO

Se è la più classica delle posizioni, ci sarà un perché. La donna sotto a gambe aperte permette al pene di entrare completamente e toccare le pareti vaginali in maniera appagante al 90%. La posizione arcuata e sormontante del vostro lui gli permetterà di spingere più a fondo del dovuto, bilanciando il più possibile le dimensioni ridotte del pene. Mai cambiare la strada vecchia per quella nuova (ma solo in questo caso).

IL BATTELLO

Pronti ad una gita sul fiume? E badate bene che il fiume dovrà equivalere al vostro grado di eccitazione. La posizione è semplice: la donna è sdraiata di schiena con il bacino e le gambe alzate, mentre l’uomo le regge le caviglie e la penetra frontalmente. All’uomo basterà pochissimo per avere una penetrazione appagante. La postura del bacino femminile e le gambe alzate infatti, faranno contrarre le pareti vaginali rendendole più sensibili al contatto oltre a rendere la penetrazione nettamente più profonda. Battello in partenzaaa!

LA SEDIA A SDRAIO

Questa è da provare assolutamente. Lui sta inginocchiato mentre lei, con due cuscini sotto il bacino, mette le gambe sulle spalle del compagno. L’uomo può effettuare un movimento d’anca per rendere la penetrazione più profonda, mentre la donna avrà il pieno controllo del rapporto: comodità ed efficacia assicurate!

IL TREPPIEDI

Posizione non tra le più comode ma senza dubbio colma di erotismo e sensualità. Uomo e donna sono in piedi e l’uomo alza e sostiene una gamba della donna, ponendosi al centro ed avendo possibilità di penetrazione facilitata. Il tutto dipende ovviamente anche dall’altezza dei due partner: se l’uomo è più alto della donna avrà maggiore possibilità di movimento e di stimolazione vaginale. Se poi oltre ad avere un pene piccolo, il vostro partner è anche molto basso, beh, passate alla posizione successiva.

IL FIORE DI LOTO

La posizione kamasutra del fiore di loto mette d’accordo tutti. L’uomo è sotto e la donna sopra. L’uomo tiene le gambe incrociate mentre la donna le avvolge dietro la schiena del partner in modo da risultare un tutt’uno: un unico fiore intenso e passionale. La penetrazione risulterà massima e i bacini di entrambi i partner avranno libero movimento per stimolare le pareti vaginali come meglio si crede. Dall’Oriente con furore: provatela!