Pene storto: tutto quello che devi sapere sulla curvatura del pene

Che non sia dritto come un fuso è assolutamente normale, ma quando imbocca tutte le direzioni possibili tranne la retta via è il caso di farsi due domande. Stiamo parlando del pene curvo o pene storto, una condizione (non necessariamente patologica, non andate in paranoia) che stando a recenti stime riguarda 1 uomo su 10, almeno in Italia. Ma come distinguere un pene leggermente curvo da uno con Induratio Penis Plastica? Impugnate la livella laser che usate per appendere i quadri e leggete qui sotto!

pene storto

Curvatura del pene: non sempre è preoccupante

Dottore, ho il pene storto!”. Prima di ricorrere d’urgenza a una visita andrologica, considerate che una leggera curvatura del pene è completamente fisiologica, sia da flaccido sia da eretto. Ogni pene ha una forma diversa, e anche la disposizione interna di vasi sanguigni e corpi cavernosi varia da uomo a uomo e può provocare “deviazioni”. L’incurvamento del pene verso il basso prende il nome di griposi e può corrispondere a un’erezione verso il basso, ma c’è chi ha il pene curvo a sinistra, a destra o verso l’alto. Se il glande storto o il pene curvo non provocano dolore nel proprietario e non impediscono (o rendono dolorosi) erezione e rapporti sessuali, don’t worry: fate semplicemente parte del 10% della popolazione maschile con pene ricurvo. E potreste, per esempio, volgere le vostre curve a tutto vantaggio della partner: avete mai fatto caso che tutti i vibratori punto G sono de-ci-sa-men-te storti?

pene storto

Pene curvo e malattia di La Peyronie

Uno studio del 2017 dell’American Society for Reproductive Medicine di Houston, in Texas, ha messo in relazione curvatura del pene e aumento del rischio di sviluppare tumori nel tratto uro-genitale. Ma non avevamo appena detto che non c’era da preoccuparsi? In realtà è molto importante rivolgersi allo specialista nel caso in cui la curvatura del pene risulti dolorosa e impedisca i rapporti sessuali, sia associata a disfunzione erettile o si manifesti all’improvviso. In questo casi potrebbe infatti trattarsi di malattia di La Peyronie o Induratio Penis Plastica (IPP), cioè la formazione di placche fibrose che causano la curvatura del pene. L’IPP è una delle patologie genitali più frequento dopo i 60 anni: solo una piccola percentuale di uomini sembrerebbe geneticamente predisposta, mentre nella maggior parte dei casi l’IPP sembrerebbe causata da traumi o microtraumi ripetuti. Altra possibile causa della stortura potrebbe essere l’ostruzione dell’uretra; in questo caso ai sintomi già visti si aggiungono frequente bisogno di urinare e dolore addominale.

pene storto

Si può raddrizzare un pene storto?

Ma è possibile rimettere in riga un pene curvo? Nel caso in cui la curvatura sia patologica sì: l’andrologo potrà stabilire se intervenire chirurgicamente o con strumenti e terapie meno invasivi, con un altissimo grado di successo e con una normale ripresa dell’attività sessuale. In caso di pene leggermente storto e asintomatico, come abbiamo visto, non è invece necessario fare nulla. Quello che è possibile fare, però, è prevenire che il pene possa stortarsi (o almeno provarci). Ipertensione, dislipidemia, abuso di alcol e fumo sono considerati fattori di rischio per la malattia di La Peyronie: ancora una volta uno stile di vita sano è importante per tutto, pene compreso. Altro fattore di rischio è il rude sex o masturbarsi con troppa foga: strapazzare il pene può causare traumi ai tessuti e provocare cicatrici che faranno pendere il vostro lui. Usatelo con cautela!

2018-07-23 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2018/07/pene-storto-evidenza.jpg