Perineo e orgasmo: i muscoli del piacere

Cosa c’entrano i muscoli con il piacere sessuale? Beh, sicuramente due bei bicipiti piazzati su un belloccio schifo non ci fanno. Ma non è di questi muscoli che intendiamo parlare. Ne esistono di molto più importanti per il raggiungimento dell’orgasmo, e ci siete sedute sopra in questo momento. L’apparato muscolare al quale ci stiamo riferendo è il perineo, altrimenti detto pavimento pelvico. È quell’insieme di fasci muscolari che funge da sostegno per i visceri pelvici come vescica, utero e retto, e per vagina e ano. Il suo benessere è fondamentale per il nostro benessere, perché ci permette, per fare solo un esempio, di controllare il bisogno di fare pipì. E possiamo immaginare tutte cosa possa significare perdere questo controllo…

orgasmo-perineo

Ma quello che qui ci interessa raccontarvi è quanto il perineo sia importante per il piacere sessuale e per il raggiungimento di un orgasmo intenso e duraturoEcco perciò i benefici sul piano squisitamente sessuale (il nostro preferito!) di un perineo sano, tonico e forte:

  • Aumenta la sensibilità e le percezioni: dei muscoli pelvici attivi, come tutti gli altri muscoli del corpo, del resto, sono muscoli in cui il sangue circola bene. Se la vagina è ben irrorata sentirà molto di più ogni momento della penetrazione, ricavandone piacere sin dall’inizio.
  • Aumenta la lubrificazione: se la vagina è ben irrorata, come abbiamo appena visto, si lubrificherà molto più facilmente, sia nella fase di eccitazione preliminare, sia nel corso dell’intero rapporto sessuale. Addio attrito!
  • Aumenta la partecipazione: avere il controllo dei vostri muscoli pelvici vi permetterà di smettere di essere passive durante la penetrazione. Potrete dettare ritmi e intensità, semplicemente stringendo o rilassando i vostri muscoletti.
  • Aumenta le probabilità di raggiungere l’orgasmo: una vagina ben lubrificata e super ricettiva potrà godere di ogni momento della penetrazione. I muscoli allenati sono muscoli molto più performanti, e non solo potranno reggere rapporti di lunghissima durata (di solito è il partner a non reggere), ma amplificheranno in modo esponenziale la durata e l’intensità dell’orgasmo.

Sicuramente avrete già addosso la tuta da ginnastica, pronte per mettere in moto il vostro perineo. Ma tranquille, l’allenamento del pavimento pelvico non richiede sedute in palestra, né sforzo fisico. Basta documentarsi sugli esercizi di Kegel, procurarsi una coppia di geisha balls e tenerle in vagina per meno di mezz’ora al giorno per poter godere in breve tempo dei risultati (e mai “godere” fu verbo più appropriato!).