Preliminari: cosa sono, come si fanno e quali sono i più originali

“I preliminari sono fondamentali”, ok, ricevuto. Ma quali? Cosa? Il cunnilingus, la fellatio, lo spogliarello e qualche strusciatina? Sempre loro, veramente? Infatti no. I preliminari sono tutto quello che puoi fare prima della penetrazione, cioè molto più di quanto tu non abbia già letto in tutti i blog del mondo (anche questo). Non preludono al piacere, sono il piacere. Nel senso che possono tranquillamente risolversi in loro stessi senza necessariamente avere un prosieguo e avere uno, due, tre orgasmi. Ti sembra di averle provate tutte e che sia sempre un po’ la solita solfa? Ti diamo qualche idea in più, ma qualsiasi cosa ti suggerisca la fantasia è sempre ben accetta, sii creativa, a volte anche sforzandoti un po’.

Preliminari per lui e per lei da fare in coppia

Alcuni sono più per lei, altri per lui, in generale questi suggerimenti sono pensati per essere letti insieme e proposti nel mentre in modo fluido e naturale, fosse anche invitando l’altro a fare qualcosa o a farglielo vedere per primi. Più che delle regole vogliono essere delle possibilità, accendere qualche lampadina per cominciare a vedere la sessualità in modo meno rigido e statico.

  1. Lecca in modo diverso

    Lui rilassa le labbra e allunga la lingua sulla punta dei tuoi capezzoli, alternando la sensazione con un leggero schiocco, sempre con la lingua. Prova la stessa tecnica anche sul clitoride o in altre zone erogene.

  2. Tira su la coscia

    Quando si parla di clitoride si pensa subito alla lingua, alle dita o a un sex toy. Ma il buon vecchio petting ci insegna che va benissimo qualsiasi parte del corpo sia dura ma non spigolosa. Mettiti a pancia in su con lui sdraiato su un fianco accanto a voi e tirate su la sua gamba a 90° di modo che la sua coscia faccia attrito col vostro pube e clitoride. È una stimolazione molto diversa da tutte le altre ma comunque efficace.

  3. Masturba il frenulo

    Invece di fare su e giù con la mano lungo tutto il pene – attività comunque richiesta e molto piacevole – focalizzati solo sul frenulo o punto F, cioè il filetto che tiene insieme prepuzio e glande. Con la lingua, certo, ma anche con micromovimenti di mano e tantissima saliva o lubrificante. Nel primo caso sputaci sopra più volte con molta foga (gli uomini impazziscono per questo), nel secondo versa prima il lubrificante sulla tua mano, poi sul pene, massaggiando e spalmando copiosamente. Fai quindi su e giù ma solo sul frenulo, variando ritmo e pressione.

  4. Punta alle orecchie

    Una zona solitamente molto trascurata negli uomini sono le orecchie, sia dietro che sui lobi. Accarezzale piano ovunque mentre lo baci, approfittando di eventuali unghie un po’ lunghe per fargli dei grattini rilassanti. Poi traccia una linea con la lingua attorno al suo lobo dell’orecchio e inizia a sussurrargli una vostra fantasia. Anzi, qualcosa di sporco. No dolce, sporco.

  5. Raffredda o scalda la tua bocca

    I giochi di temperatura non sono solo il cubetto di ghiaccio lungo la schiena o la candela ad olio sulla pelle. Fare un pompino con la punta della lingua gelida o con le labbra tamponate prima con dell’acqua calda sarà già qualcosa di nuovo, per quanto semplice. Ovviamente si può fare anche con del cibo o dei kissable, ma partiamo dall’abc.

  6. Mettigli un telecomando in mano

    Fatti trovare nuda o in intimo sexy, possibilmente già con l’ovetto vibrante dentro di te. Dopodiché mettigli in mano il tuo smartphone con l’app già scaricata e sincronizzata al vibratore e chiedigli di farti godere perché sei già bagnata. Lasciati guardare mentre gemi e ti contorci e se lui insiste col voler subentrare, prolunga il gioco finché ne hai voglia.

    Esca di OhMiBod

    Hai fatto sesso in aeroporto? Mentre leggi il racconto immagina che i due protagonisti stiano giocando con uno di questi vibratori wifi pensati per le videochiamate. Prendi ispirazione e provaci anche tu, il sesso in pubblico ai tempi del wifi è molto molto più hot.

    Scopri di più!
  7. Diventa una creatura mitologica

    I giochi di ruolo, tipo che ti vesti da poliziotta e gli dici che è in arresto, possono far ridere ed effettivamente sono un po’ bambineschi – presente quando giocavi al dottore con la valigetta rossa e lo stetoscopio? – ma oh, soprattutto agli uomini piacciono tantissimo. Ti proponiamo qui una variante un po’ più originale: con l’aiuto di molto lubrificante anale, indossa un tail plug, cioè un plug con la coda, e fatti trovare tutta nuda con solo questo codino dietro. Non è per niente doloroso, la punta è sottile e il plug molto piccolo, entra che è una meraviglia. Lui apprezzerà la fantasia, l’inventiva e soprattutto la tua carica erotica: basta che tu sia qualcosa di diverso e lui andrà in brodo di giuggiole!

  8. Fai il rusty trombone

    Sono in pochi quelli che ammettono di volere qualcosina anche sull’ano, a causa della paura immotivata di passare per gay. I più evoluti, invece, saranno i primi a chiedervelo. Per tutti, il consiglio è quello di prendere l’iniziativa ed essere tu a togliergli le mutandine mentre è in piedi. A quel punto comincia a fare del sesso orale, giusto per inumidire il pene e facilitare l’attrito successivo, e poi vagli dietro, continuando a masturbarlo con le mani. Bacia, mordicchia e affonda la faccia tra le natiche per poi, con nonchalance, leccare sempre più vicino all’ano compiendo movimenti circolari con la lingua. Se non ti ferma, lecca e succhia l’ano senza mai interrompere la masturbazione del pene. Un po’ come suonare la tromba, insomma. E anche qui, come nella musica, ci vogliono coordinazione e ritmo. Cerca di andare a tempo 😉

2018-10-23 MySecretCasehttps://skin.mysecretcase.com/frontend/default/vigoshop/images/mysecretcase-shop-online-piacere-donne.svg https://www.mysecretcase.com/blog/wp-content/uploads/2018/10/image-2-1.png