Prima volta: dildo o vibratore?

Gentile Norma, sono Arianna e ho 32 anni. Sono single già da un po’, motivo per cui stavo cercando qualche trastullo per divertirmi un po’ da sola. Ti avverto: sono alla prima volta con i sex toys, cioè non ho idea di quale scegliere, zero. Vorrei qualcosa di “strong” ma non riesco a capire la differenza tra un vibratore e un dildo. Il primo vibra e il secondo no? Tutto qui? Vedo sul vostro sito che i rabbit sono indicati come i migliori, ma se io non volessi la stimolazione del clitoride durante il gioco? Dimmi tu, Norma, mi affido a te, non saprei davvero quale comprare O_o

Ciao Arianna! Benvenuta nel meraviglioso mondo dei sex toys, sono felice che anche tu faccia parte del nostro “club”! Allora, vediamo un po’: da donna ti consiglierò sempre e comunque il rabbit perché è un vibratore completo che puoi scegliere tu come usare, a seconda della punta che t’interessa. Puoi azionare anche solo il corpo centrale, lasciando stare lo stimolatore clitorideo, o viceversa (sempre che la tecnologia del vibratore scelto preveda la presenza di due motori indipendenti). Con il rabbit, inoltre, puoi anche stimolare capezzoli, lobi, pube e altre zone erogene, non necessariamente il clitoride. Passiamo al dildo: non è solo un vibratore che non vibra, ma il sex toy che meglio riproduce la penetrazione in carne e ossa. Se ti piace quindi immaginare di essere penetrata da un uomo, allora è meglio il dildo, specie se Nude Look e con ventosa come l’Adam di Adrien Lastic, se invece vuoi dilettarti con qualcosa di più originale, divertente e strutturato, il vibratore rabbit li batte tutti. Spero di esserti stata utile, buon divertimento!