Rimming o anilingus: che cos’è e come si pratica

Siete interessate alle nuove frontiere del sesso anale? Ecco una delle pratiche più in voga del momento anche se sconosciuta ai più: il rimming, anche detto anilingus, ossia il rapporto orale dell’ano. Praticato in modo attivo o come rapporto orale passivo (leccando l’ano o facendosi leccare), comporta un’eccitazione senza pari. Innanzitutto bisogna lasciare fuori dalla porta i tabù e liberarsi dall’idea dell’ano come luogo deputato unicamente alla defecazione. L’ano è una sensibilissima zona erogena e, se stimolato nel modo giusto, può aprire visioni su orizzonti di piacere finora inesplorati, oltre ad essere splendido preludio al sesso anale e vaginale.

rimming

Ma come leccare l’ano nel modo giusto? Prendete nota:

  • Innanzitutto parliamo di igiene: essendo l’ano una zona gravida di batteri e virus spesso nocivi e dovendo entrare a contatto con la nostra bocca, è sempre buona norma detergere la zona anale con un gel intimo antibatterico, infilando un dito all’interno per depurare l’ingresso del retto.
  • È sempre consigliata la depilazione: se la zona rettale risulta priva di peli, oltre a facilitare il lavoro della lingua, è più gestibile e propensa alla stimolazione.
  • Praticate l’anilingus solo con persone conosciute ed evitate di entrare in contatto con liquidi seminali: rapporti orali del genere comportano diversi rischi, tra i quali quello di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Se proprio non potete evitare la situazione, munitevi di appositi quadrati in lattice, disponibili on line ed in farmacia. In extremis, tagliate la punta di un preservativo e poggiatela sulla lingua prima di mettervi all’opera.
  • Iniziate giocando con le natiche: mordendole, sculacciandole, solleticandole e stimolandole con la lingua. Soffermatevi sul perineo e sulla zona perineale, alternando alla lingua piccoli baci. Una volta arrivati all’ano, leccatelo lentamente, sfregando la lingua sullo sfintere.
  • Penetrate l’ano con la lingua ed effettuate dei movimenti circolari alternati ad un leggero risucchio: risulterà paradisiaco e molto rilassante per i muscoli anali.
  • Se avete intenzione di proseguire con il sesso anale utilizzate un butt plug o un vibratore anale per preparare e dilatare il retto in maniera dolce e corretta. I nostri suggerimenti sono il vibratore anale Billy di Lelo o il dildo Bouncer di Fun Factory.

Giocate con l’idea di dominazione/sottomissione ed esaltatevi con gli odori. Può sembrare strano associare l’ano al termine odore, ma è proprio così: seguendo le nostre indicazioni e con una buona pulizia pre-anilingus, scoprirete che l’ano ha un odore tutto suo, come la vagina o il pene, e può mandarvi letteralmente in estasi! Non ci credete? Provate subito e che la lingua sia con voi!