Sesso e depilazione intima maschile e femminile: opinioni e consigli

Incolto come una foresta tropicale o liscio come un pavimento di marmo? Questo è l’eterno dilemma che le donne si pongono sul loro pube. Ma la buona (o cattiva?) notizia è che la depilazione intima sembra essere diventata una questione che accomuna entrambi i sessi: sempre più uomini, infatti, ricorrono alla depilazione dell’inguine e delle parti circostanti. La depilazione intima, lungi dall’essere fedele al suo nome, è una questione che non rimane relegata tra gli elastici degli slip, ma che è diventata un vero oggetto di dibattito pubblico e anche di rivendicazioni e di lotta, in qualche misura. Risale a un paio di anni fa la campagna avviata dall’attrice Cameron Diaz in difesa del pelo pubico e contro la depilazione totale dell’inguine, sostenuta da altre star d’oltreoceano come Madonna e Miley Cyrus (che in realtà hanno abbracciato la causa mostrando le loro ascelle intonse) e da meno note femministe orgogliose di autodeterminarsi attraverso il pelo pubico. Ma alla fine, la depilazione delle parti intime serve, in termini di seduzione del partner e di igiene intima? Una depilazione intima totale, soprattutto femminile, può rendere i genitali molto più vulnerabili. Proviamo ad addentrarci in questa questione, spinosa come un inguine post depilazione con lametta. 

L’INGUINE FEMMINILE SECONDO LUI 

Molte donne ricorrono alla depilazione intima femminile parziale o integrale al solo scopo di compiacere il partner. Ma è proprio così? Una ricerca condotta lo scorso anno da Askmen ha rivelato che il 41% del campione (composto da 5000 uomini) preferisce la depilazione intima totale, la cosiddetta brasiliana, mentre il 38% predilige una discreta e curata presenza di pelo. Il 15% è totalmente indifferente alla questione e il 5% è per l’effetto “naturale”. Ma anche se non ci sono percentuali così dettagliate e grafici a documentarlo, se si fa qualche ricerca online o qualche chiacchiera da bar con gli amici si scopre che per l’uomo italiano la soluzione migliore è un inguine femminile che contempli la presenza di pelo, ma senza l’effetto selvatico e trascurato di chi non si reca mai dall’estetista. Insomma: naturale sì, ma evitiamo i riccioli che sbucano dal mini perizoma! Ma non c’è bisogno di andare in crisi se si ha un appuntamento in vista e nessuna lametta a disposizione: pare che 9 uomini su 10 non rinuncerebbero mai al sesso solo perché sfilate le mutandone si ritrovano davanti la foresta amazzonica!

depilazione intima

E A NOI COME PIACE? 

Tra le donne domina l’indifferenza. L’ambito principale per cui trovano apprezzabile qualche pelo in meno? Il sesso orale, che diventa più piacevole senza il rischio di trovarsi peli… sulla lingua! 

Insomma, donne e uomini, meditate bene prima di depilarvi l’inguine e ricordate: la persona che vi dorme accanto vi desidererà comunque, lisci o pungenti!