Il sesso fa bene alla salute? 5 cose che non sapevi

Under Coppia, Orgasmo

Lo dicono tutti, da sempre. È calmante, antidepressivo e antidolorifico. A partire dal “seme” che, secondo l’Università di Albany, contiene estrogeni e prostaglandine dai prodigiosi effetti sul’umore femminile. Insieme all’ossitocina e alla serotonina, i cosiddetti ormoni della felicità, rilasciati durante e dopo l’attività sessuale. Entriamo però più nel merito, perché, dal raffreddore all’insonnia, il sesso pare proprio essere un toccasana.

il sesso fa bene alla salute

SESSO CONTRO INFLUENZA

Chi fa sesso con regolarità produce maggiori quantità di immunoglobuline A o IgA, gli anticorpi responsabili delle nostre difese immunitarie. Risultato? Meno acciacchi ed esposizione ai virus influenzali di cambio stagione.

SESSO CONTRO INSONNIA

L’orgasmo rilascia prolattina, ormone solitamente correlato all’allattamento in questo caso responsabile, invece, della sonnolenza post-coito (specie nell’uomo). Venite, genti, venite, possibilmente aiutandovi con un sex toy specifico: vibratore rabbit per le donne, masturbatore o massaggiatore prostatico per gli uomini. Per la serie: veni, vidi, dormi.

SESSO CONTRO STRESS

L’ossitocina aka “l’ormone dell’amore” funziona un po’ come una droga, alterando considerevolmente impulsi, stato d’animo e percezioni. Prodotto dall’ipotalamo, agisce sulla corteccia pre-frontale aumentando la trasmissione dell’acido gamma-aminobutirrico, in grado di velocizzare le reazioni agli stati d’ansia. Morale: risposta immediata ad una situazione di crisi. Come bere due bicchieri di vino ma più sano.

SESSO CONTRO IPERTENSIONE

Sapevate che il sesso abbassa la pressione? L’attività sessuale infatti non si discosta molto da quella sportiva: entrambe rilasciano endorfine, che non solo danno un senso di benessere, carica ed energia, ma dilatano anche i vasi sanguigni.

SESSO CONTRO TUMORE ALLA PROSTATA

Al di là del fatto che il sesso aiuta a regolare i livelli ormonali del corpo, i cui squilibri influiscono sensibilmente su cuore e ossa provocando infarti e osteoporosi, quello che più conta è che eiaculare con regolarità, almeno due volte a settimana, costituisce realmente l’unica vera forma di prevenzione contro il cancro alla prostata. Specie se unita al massaggio prostatico, sia interno che esterno, per smuovere i batteri sedimentati nella ghiandola, unirli al liquido spermatico e rimuoverli al primo coito.