COME MASTURBARSI

TECNICHE DI MASTURBAZIONE FEMMINILE

L'80% delle donne che praticano l'autoerotismo raggiungono l'orgasmo tramite la sola masturbazione-clitoride. Già, ma non basta toccarlo o massaggiarlo, occorre anche creare le condizioni esterne perché diventi meno sensibile al tatto. Guardate un film erotico, rilassatevi sul letto e pensate ad una vostra fantasia ricorrente, fatevi un bagno caldo con musica di sottofondo, prendete uno specchio ed indossate una lingerie che vi faccia sentire sexy di fronte a voi stesse. Quando siete nel mood, toccatevi con l'indice e il medio le grandi labbra e poi le piccole, facendo piccoli movimenti sensuali. Se avete un clitoride troppo sensibile, lasciate indosso le mutandine e continuate da fuori. Quando fuoriesce dal suo tessuto cavernoso (un po' come il prepuzio del pene) ed è chiaramente palpabile, titillatelo con l'indice mentre con le altre dita della mano giocherellate con la vagina, entrando, uscendo ed accarezzando. Mettetevi a pancia in giù in modo che il contatto con il letto vi dia più sicurezza, discrezione e la sensazione di avere qualcuno che vi avvolga. Modulate il ritmo del corpo per simulare l'amplesso e gemete per imprimere più pathos al tutto. Altrimenti c'è sempre lo specchio a figura intera, così da eccitarvi di fronte alla scena di voi stesse nude e pronte al piacere. Ancora non basta? Aiutatevi allora con getti d'acqua caldo-fredda o con un succhia-clitoride professionale come Womanizer, farà tutto lui!
  • Eccitare la fantasia
  • Munirsi di lubrificante
  • Applicarlo sul clitoride o sul glande
  • Modulare il ritmo del corpo e della mano
  • Aiutarsi con i masturbatori o i succhia-clitoride

COME MASTURBARSI AL MEGLIO

L'importante, quando ci si masturba, è non restare mai senza lubrificante, ibrido o al silicone se usate le dita (così da non asciugarsi troppo presto), ad acqua in caso di sex toy al silicone. Il segreto per masturbarsi bene e presto è eccitarsi con un film erotico, magari da guardare sul pc mentre siete dentro la vasca da bagno o sul letto, ed iniziare con dei lenti movimenti sulle zone erogene senza tralasciare i capezzoli in caso di masturbazione donna o il frenulo e la prostata in caso di masturbazione uomo, entrambi da stimolare con la mano rimasta libera. Pronte/i? Via!

MASTURBARSI UNA VOLTA AL GIORNO FA

COME MASTURBARSI

L'importante, quando ci si masturba, è non restare mai senza lubrificante, ibrido o al silicone se usate le dita (così da non asciugarsi troppo presto), ad acqua in caso di sex toy al silicone. Il segreto per masturbarsi bene e presto è eccitarsi con un film erotico, magari da guardare sul pc mentre siete dentro la vasca da bagno o sul letto, ed iniziare con dei lenti movimenti sulle zone erogene senza tralasciare i capezzoli in caso di masturbazione donna o il frenulo e la prostata in caso di masturbazione uomo, entrambi da stimolare con la mano rimasta libera. Pronte/i? Via!

Checché ne dicano i detrattori, masturbarsi fa bene alla salute. O meglio, fa bene finché non compromette le normali attività di ogni giorno ed è fatto con criterio senza stancarsi o "usurarsi" troppo. Se l'autoerotismo femminile aiuta le donne a conoscere il proprio corpo, a sapere cosa esigere dal partner e a liberarsi dallo stress grazie al suo rilascio di endorfine, la masturbazione uomo è un toccasana per la prostata perché garantisce un continuo ricambio di liquido seminale spazzando via, con l'eiaculazione, i batteri presenti nella prostata. Unico vero metodo per contrastare infezioni e tumori, la masturbazione per un uomo deve continuare ad essere una pratica senza eccessi ma rigorosamente quotidiana. C'è chi ci chiede come smettere di masturbarsi: noi rispondiamo "Oh no, non smettete mai!".