Spedizione gratuita sopra i 25€ Pacco anonimo Pagamento in contanti Assistenza clienti 0287368330

I preservativi ritardanti fanno male?

I preservativi ritardanti fanno male?

Buonasera, vorrei acquistare dei preservativi ritardanti perché nell'ultimo periodo mi capita di durare davvero poco a letto. Ho paura, però, che facciano male. Vorrei sapere come funzionano i preservativi ritardanti e quali sostanze contengono, e se sono dannosi per la salute. Grazie, Luciano
Buonasera Luciano. I preservativi ritardanti contengono un anestetico, che ha lo scopo di "addormentare" leggermente il pene, diminuendone la sensibilità e quindi prolungando la durata dell'erezione. Molto spesso, infatti, il raggiungimento molto veloce dell'eiaculazione è dovuto a un'accentuata sensibilità del pene, soprattutto in certe zone, come la punta. Un preservativo ritardante, con il suo leggero contenuto di benzocaina o lidocaina, anestetizza in forma molto lieve il pene, permettendo di rimandare il momento del culmine del piacere. Se usati occasionalmente, o continuativamente ma solo per brevi periodi di tempo, i preservativi ritardanti non sono pericolosi per la salute e non presentano controindicazioni. Il nostro consiglio è di acquistarne una confezione, scegliendo tra i marchi più affidabili che abbiamo nel catalogo, per vedere come si trova. Se di dovesse trovare bene, li utilizzi in tranquillità, ma alternandone l'uso con preservativi classici, anche in modo da monitorare le sue performances sessuali senza "aiuto". Se dovesse accorgersi che la durata della sua erezione è diminuita ulteriormente, potrebbe essere il causo di indagare in modo più approfondito le cause. Un saluto!

4.9/5 9476 Recensioni

chatta con noi

Chatta!