Il gioco di Lady Chatterley

Lo chiami “il gioco di Lady Chatterley”, quello che fate con BCharmed Classic. Alla famosa eroina del romanzo che scandalizzò l’Inghilterra agli inizi del ‘900 infatti piaceva raggiungere l’apice dopo il suo partner, muovendosi su di lui, sfruttando gli sfregamenti del clitoride sulla base del pene (i tanto odiati peli hanno anche questa funzione titillante), e giocando con la muscolatura vaginale. Tu la imiti, anzi, la superi, perché oltre a godere delle vibrazioni del bullet sul clitoride puoi anche contare - su e giù, su e giù - sul fatto che la sua erezione sia più vigorosa e duratura, grazie alla stretta dell’anello. Quanto a quell’altro gioco che avete scoperto, quasi per sbaglio – usando la parte vibrante per massaggiare il suo perineo – un nome dovete ancora trovarlo.