Io mi tocco e penso a te

È la prima volta che vi separate così a lungo, e che sarete così distanti. Per non fargli sentire la tua mancanza hai pensato di fargli un regalo: quando hai scoperto il masturbatore hai capito che un simulatore di sesso orale fosse l’ideale per lui, che considera la fellatio una specie di cura quotidiana e rituale. Quando vi sentite per telefono per te è mattina, il momento in cui il tuo desiderio raggiunge l’apice, mentre da lui è sera, e non vede l’ora di lasciarsi andare a quella sensazione travolgente. Avete deciso di non usare la videochiamata - vi vedrete dopo l’orgasmo - perché ad occhi chiusi, la voce arriva, penetrante e leggera, stimolando tanto il corpo quanto l’immaginazione, mentre vi raccontate fantasie e desideri. Che poi grazie ai vostri sex toys, diventano un piacere molto, molto reale.